CHILDRENSWEAR

Cwf: Claudia Collini guida la filiale italiana. Intanto scatta l'intesa con Zadig & Voltaire

Cwf, gruppo francese attivo nel childrenswear, arricchisce il proprio portafoglio con la licenza della versione "piccole taglie" di Zadig & Voltaire: un accordo al via con la primavera-estate 2017. In parallelo, annuncia la nomina di Claudia Collini a managing director della filiale italiana.

 

Tra gli incarichi affidati in passato a Claudia Collini spiccano quelli di direttore commerciale di Petit Bateau e di responsabile vendite del Gruppo Zannier. Nel suo curriculum non mancano esperienze in realtà attive nel mondo dell'adulto alto di gamma, per esempio Les Copains e A. Testoni, dove ha gestito i mercati Italia ed estero.

 

Il suo compito presso l'azienda d'oltralpe sarà quello di gestire e sviluppare le strategie relative al nostro Paese, in primis l'espansione retail dei due nuovi concept store Billiesmarket e KidsAround. Tra l'altro, è stata da poco inaugurata una showroom in via dell'Arco 1, nel centro di Milano.

 

Passando alla partnership con Zadig & Voltaire, Cwf si occuperà della creazione, produzione e distribuzione della linea bambino del brand, che trasporrà il proprio stile casual chic e boho rock in 90 modelli pensati per maschi e femmine di età compresa fra 1 mese e 16 anni, ma con una forte componente kid.

 

Fondato nel 1997 da Thierry Gillier, Zadig & Voltaire è sinonimo di un lifestyle uomo e donna di cui fanno parte accessori, orologi, profumi e occhiali. Sono 335 i punti vendita che commercializzano la label, sparsi in più di 35 Paesi. 

 

Cwf, forte di mezzo secolo di expertise nella moda infantile, è presente in 75 Paesi con 2.500 negozi. Alle licenze per Chloé, Karl Lagerfeld, Little Marc Jacobs, Hugo Boss, Dkny, Timberland e ora Zadig & Voltaire si aggiungono le etichette di proprietà Billieblush, Billybandit, Carrement Beau e Un Fille #Today I Am.

 

stats