CHILDRENSWEAR

Miniconf: accelera il progetto retail

Procede a ritmo spedito il piano di aperture di Sarabanda e iDO, marchi di childrenswear che fanno capo a Miniconf. Nuovi negozi stanno nascendo, da Nord a Sud della Penisola.

 

Per quanto riguarda Sarabanda, dopo l'opening di via Quattro Spade 16/a a Verona, nelle vicinanze dell'Arena e di piazza delle Erbe, con l'estate arrivano due monomarca a Roma: per il primo la scelta è caduta sul quartiere Parioli, in via di Vigna Stelluti 163, mentre il secondo - al via a fine agosto - si insedierà all'interno del centro commercialeCinecittà 2.

 

Passando a iDO, il calendario di inaugurazioni degli ultimi due-tre mesi è serrato: dopo che la Nazionale Italiana Rugby ha tenuto a battesimo il punto vendita nell'ambito del complesso Euro Torri di Parma, in concomitanza con il Mondiale Under 20, il brand ha avviato due boutique presso il centro Carrefour a Thiene (Vicenza) e Parco Valdichiana ad Arezzo.

 

In precedenza, iDO aveva conquistato spazi da Bonola a Milano e nel cuore della cittadina di Poggibonsi (Siena), in via della Repubblica.

 

Fra le priorità del triennio 2014/2016 spiccano anche il consolidamento e lo sviluppo nel nostro Paese della rete multimarca (che, a livello generale, conta 800 store per Sarabanda e quasi 650 per iDO), il rilancio dei presidi sui mercati europei e l'espansione nelle aree extra-Ue, con un focus su Russia e Cina.

 

La realtà guidata da Giovanni Basagni ha archiviato il 2014 con un fatturato intorno ai 70 milioni di euro e una quota export del 16%, destinata a crescere. Al momento i monomarca di Miniconf sono complessivamente 50 in Italia, integrati da una settantina fra negozi e shop in shop oltreconfine.

 

stats