Cambi al vertice

Lacoste rinnova il board

Anno nuovo, vertici nuovi per Lacoste. In novembre il gruppo svizzero Maus Frères ha raggiunto un'intesa per il controllo totale del Coccodrillo e ora alla direzione generale Christophe Chenut lascia il posto, dopo cinque anni, a José-Luis Duran (nella foto). Senza sorprese, la presidenza va a Didier Maus.

 

Duran, ex patron di Carrefour, è dal 2009 presidente e ceo di Devanlay, licenziataria mondiale dell'abbigliamento Lacoste e controllata di Maus Frères, con cui è stata avviata la scalata del brand francese (partendo da una quota del 35%). Didier Maus è invece al vertice del gruppo ginevrino di famiglia, che tra gli altri investimenti conta marchi come Gant (in portafoglio dal 2008) e Aigle (2003).

 

Il neocostituto board di Lacoste conta anche Pierre-André Maus (attuale amministratore), Thierry Halff (vicepresidente) e Jean-Bernard Rondeau (segretario generale). I rappresentanti della famiglia Lacoste sono Sophie Lacoste Dournel (per un breve periodo presidente della società fondata da René) e Béryl Lacoste Hamilton.

 

stats