Camera Nazionale della Moda

L'a.d. Jane Reeve: "Facciamo sistema"

In attesa che Jane Reeve diventi operativa nel ruolo di amministratore delegato della Camera Nazionale della Moda Italiana (dal 1° gennaio), ieri la manager inglese si è presentata alla stampa e ha subito messo in chiaro: "Il sistema moda è qualcosa sul quale si deve lavorare tutti insieme. Io sono pronta".


Le aspettative da parte degli addetti ai lavori sono molto alte: l'obiettivo è quello di tenere il passo con le altre capitali europee della moda, Parigi e Londra, e con New York. "Non vedo l'ora di iniziare", ha assicurato Reeve, sottolineando che "ci saranno molte possibilità e tante cose da fare nel futuro".


"Non sento la responsabilità a livello personale - ha aggiunto - ma più in generale come una sfida" conclude Jane Reeve, ricordando di "essere una manager, cioè abituata a lavorare su obiettivi e strategie". E anche su come intenderà impostare i rapporti con gli stilisti e gli opinion leader del settore moda ha le idee chiare, a cominciare da Anna Wintour da molti indicata come principale detrattrice della fashion week milanese: "La Wintour? Siamo entrambe inglesi e ci capiremo senz'altro".

 

 

stats