Cessioni

La Perla e Frette: JH Partners non è intenzionato a vendere

Il fondo americano JH Partners - che nel 2004 e 2007 ha acquistato, in successione, Frette e La Perla - non ha alcuna intenzione di cedere il controllo delle due realtà italiane. Ciò non esclude l'ingresso di eventuali partner, almeno per la lingerie.

 

La società d'investimenti con base a San Francisco smentisce così le ipotesi, avanzate oggi da wwd.com, in merito alla probabile vendita in blocco delle due realtà dell'alto di gamma, specializzate rispettivamente nella lingerie e biancheria per la casa. Operazione che, secondo alcune stime, dovrà avvenire a una cifra non inferiore ai 300 milioni di dollari, per non comportare una forte perdita per il proprietario.

 

"Entrambe le aziende rappresentano investimenti chiave per JH Partners, che continua a lavorare attivamente per l’ulteriore sviluppo dei loro business - dicono dalla società americana -. Ciò non esclude il fatto che si stia considerando per La Perla l’opportunità di condividere con un partner finanziario l’implementazione del piano strategico di medio-lungo periodo per accelerare la crescita del business”.

 

Per la ricerca di un altro socio il fondo avrebbe affidato un mandato a Goldman Sachs, stando alla stampa italiana specializzata.

 

stats