Classifiche

Holding: i forzieri più ricchi in mano alle famiglie di moda & co.

Con la sua holding Delfin, e partecipazioni per un valore stimato di circa 20 miliardi di euro, il patron di Luxottica - Leonardo del Vecchio - è in cima alla lista dei "Re di denari" italiani elaborata da Corriere Economia.

 

Nella classifica dei primi 20, fra holding e family office con almeno 500 milioni di asset, emergono anche, al terzo posto, le famiglie Bertelli-Prada e i Benetton, quinti con Edizione, seguiti dalla Ferragamo Finanziaria.

 

Più in distanza si incontrano i Della Valle, azionisti di maggioranza del gruppo Tod's e Remo Ruffini, che con la Ruffini Partecipazioni controlla oltre il 26% di Moncler.

 

In Francia guida la classifica la famiglia Pinault, proprietaria di Kering (Gucci, Bottega Veneta, Ysl e Puma tra i marchi controllati), seguita Gerard Wertheimer, che con il fratello Alain è proprietario di Chanel.

 

Al sesto posto Michel Lecrecq, fondatore di Decathlon Group. Gli articoli sportivi sono davanti alle Kelly: Nicolas Puech, discendente del fondatore di Hermès è il settimo nella graduatoria francese.

 

Al vertice in Spagna Amancio Ortega, fondatore di Inditex, il gruppo del fast fashion che controla insegne come Zara, Massimio Dutti, Berska e Pull & Bear.

stats