Concept store

10 Corso Como: trovato l'acquirente dell'immobile

Quale futuro per 10 Corso Como? La famiglia Rusconi, a cui fa capo l'immobile di 3mila metri quadri che accoglie l'iconico concept store con il bookshop, il ristorante, il mini hotel da tre suite e la famosa Galleria Carla Sozzani, dovrebbe firmare l'atto di vendita nell'arco di due settimane. L'acquirente sarebbe un privato italiano, che comprerà al prezzo di oltre 20 milioni.

 

Come si legge su corriere.it, lo scorso febbraio era stato già avviato il procedimento per lo sfratto esecutivo della società che gestisce i locali, in capo alla Carla Sozzani editore, che da anni sarebbe morosa per quanto riguarda gli oneri legati all'affitto. Ma dal quartier generale precisano che la risoluzione del contratto è dovuta a vecchie pendenze.

 

Il futuro di 10 Corso Como, fondato nel 1991 da Carla Sozzani, dipenderà dunque dalle mosse del nuovo proprietario, che ipoteticamente potrebbe decidere di lasciare un presidio culturale nello stabile, la Galleria, mentre il resto degli spazi rischierebbe di essere dismesso.

 

Per il tempio dell'eleganza e del lifestyle milanese, in procinto di sbarcare a New York e già presente a Seoul e Shanghai (ma ridimensionatosi a Pechino) potrebbero arrivare tempi difficili.

 

stats