Contenziosi

Gucci: il Tribunale di Firenze respinge le accuse di Prada nel caso Regain

Con sentenza depositata ieri, il Tribunale di Firenze ha respinto le richieste di Prada nel giudizio promosso contro le società Guccio Gucci e Gucci Group Italia Holding, accusate di interferenze nel processo di acquisizione del calzaturificio marchigiano Regain.

 

Risale al 2001 l'annuncio di un accordo per l'acquisizione, da parte del brand delle due G, del 70% dell'azienda, specializzata nella produzione di calzature maschili di lusso (nella foto, scattata a Pitti Uomo del gennaio 2012). Nel dicembre 2004, Prada ha portato in giudizio le due società di Gucci Group (controllato dal colosso francese Ppr), avanzando la richiesta di 25 milioni di euro di danni. La decisione di ieri del Tribunale rigetta in toto le pretese di Prada, giudicando entrambe le società estranee ai fatti menzionati da Prada, che dovrà pagare le spese processuali.

 

stats