Contenziosi

John Richmond: il Tribunale di Milano vieta a Moschillo l'uso del marchio

Una nuova tappa nella querelle tra Saverio Moschillo e lo stilista britannico John Richmond. Un comunicato intestato alla societa Fashioneast, che di recente ha acquisito il 100% del brand, annuncia che il Tribunale di Milano ha inibito a Moschillo e alle società a lui collegate l'uso di qualsiasi marchio in cui compaiano le diciture John Richmond e Richmond.

 

Immediatamente esecutiva, l'ordinanza cautelare datata 20 giugno 2016 estende il divieto, imposto a Saverio Moschillo e alle società Gioia Milano, Moschillo e Biver, a qualsiasi prodotto o servizio, nell'intero territorio dell'Unione Europea.

 

Ulteriori misure, quali il sequestro di prodotti contraffatti e penali in caso di violazione dell'ordinanza del Tribunale, sono state altresì concesse dal Tribunale.

 

Ora la palla passa a Moschillo, che lo scorso gennaio aveva portato in passerella la collezione Richmond nell'esordiente Richmond Cafè di via Melchiorre Gioia, nonostante la presa di distanza da parte dello stilista britannico. Si attendono le sue contromosse.

 

stats