Convegni

Centri commerciali: 500mila metri quadri in cantiere, pari a 1,5-2 miliardi di euro

Ieri (15 ottobre) a Milano al convegno “Centri commerciali e investitori” si è fatto il punto sul settore. Come ha detto Massimo Moretti, presidente di Cncc - Consiglio Nazionale Centri Commerciali (nella foto), «il comparto sta dando un contributo importante all’economia, con 500mila metri quadri in costruzione.E altrettanti sono previsti nei prossimi due-tre anni».

 

Attualmente nel nostro Paese esistono 969 shopping center (con la maggiore concentrazione al Nord, 538 strutture), pari a 15,8 milioni di metri quadri di superficie lorda affittabile (gla) e circa 261 metri quadri di gla per mille abitanti.

 

Tra i dieci cantieri aperti, per complessivi 500mila metri quadri di gla, spiccano l’Arese Shopping Center (92mila metri quadri), il Roncadelle Shopping di Brescia (88mila metri quadri), il Maximo di Roma (60mila metri quadri) e il GrandApulia di Foggia (40mila metri quadri).

 

«Conseguenza diretta di questi progetti in costruzione - ha spiegato Moretti - è che viene coinvolto anche il settore edile, non solo quello commerciale. Inoltre con gli shopping center si recuperano parti di territorio, spesso brownfield, pagando anche oneri di urbanizzazione molto alti».

 

«Uno sviluppo che vale tra i 1,5 e i 2 miliardi di euro - ha precisato il presidente -. Ed è il un contributo che il nostro comparto sta dando all’economia italiana».

 

«D’altra parte il settore tiene bene - ha sottolineato -. Nel secondo trimestre 2015 le vendite sono aumentate del 3% ed è il quarto trimestre consecutivo di crescita consolidata, con dati favorevoli per tutti i settori merceologici».

 

Moretti ha pertanto invitato i presenti a non parlare più di crisi o di ripresa: «Questa - ha concluso - è una fase economica».

 

stats