DEPARTMeNT STORE

Selfridges svela la prima fase della "accessories hall" più grande al mondo

Apre i battenti oggi, 23 novembre, la nuova Accessories Hall di Selfridges in Oxford street, a Londra: epicentro di un progetto di restyling da oltre 300 milioni di sterline, che giungerà a compimento nel 2018, è stata messa a punto in collaborazione con David Chipperfield Architects.

 

Quando sarà a regime dovrebbe diventare «la più grande al mondo nel suo genere», occupando circa 6mila metri quadri e triplicando l'area finora dedicata ai complementi.

 

Al centro dello spazio - una vetrina di borse, gioielli, proposte high tech e articoli personalizzati, accessibile da un ingresso ad hoc in Duke street - si trovano 10 flagship boutique firmate Balenciaga, Burberry, Chanel, Céline, Chloé, Chrome Hearts, Gucci, Loewe, Mulberry e Saint Laurent, ognuna delle quali contraddistinta da un layout personalizzato.

 

Non mancano quattro "concept space" di Alexander McQueen, Anya Hindmarch, Jimmy Choo e Stella McCartney, oltre a un concept cocktail-bar, The Fount, realizzato in collaborazione con il "mixologist" Ryan Chetiyawardana (noto come Mr Lyan), apprezzato per le sue alchimie di profumi e sapori, che si traducono in drink e tisane molto particolari.

 

Si tratta del primo assaggio di un progetto ambizioso, volto a creare un punto vendita senza eguali, con più di 70mila modelli in assortimento. La fase due sarà avviata a fine 2017 ed entro il 2018 Chipperfield metterà mano sia alla facciata esterna su Duke street, sia alla main entrance su Oxford street, dando il tocco finale ai lavori.

 

stats