DICHIARAZIONI

Stilisti e celebrity ricordano L'Wren Scott

Il mondo della moda e dello spettacolo d'oltreoceano ha reagito con costernazione alla notizia della scomparsa di L'Wren Scott. La fashion designer, stylist ed ex modella 49enne si è tolta la vita nel suo appartamento di New York, forse oppressa dai debiti.  Il dolore del compagno Mick Jagger sui social: «Perché l'hai fatto?».

 

Bellissima, lunghi capelli corvini, alta oltre un metro e novanta, L'Wren Scott non passava inosservata e, grazie al suo appeal, aveva conquistato il cantante dei Rolling Stones, con cui era fidanzata dal 2001.

 

Ultimamente la coppia aveva dichiarato di voler regolarizzare l'unione, ma a livello lavorativo pare che non tutto andasse come avrebbe dovuto: la decisione lo scorso febbraio di annullare la sfilata in programma alla London Fashion Week, ufficialmente per «ritardi nella produzione dei capi», aveva generato indiscrezioni e si dice che la società di L'Wren fosse in rosso per quasi 6 milioni di dollari. Una cifra importante, ma quasi irrisoria se confrontata con il patrimonio di Mick Jagger, che supera i 300 milioni di dollari.

 

Le indagini faranno il proprio corso. Intanto ad amici e conoscenti non resta che ricordare il carisma, il fascino e la disciplina sul lavoro della creativa, forse eredità di un'infanzia trascorsa in una rigorosa famiglia di Mormoni nello Utah.

 

«Era una donna talentuosa, tenace, orgogliosa dei risultati che aveva raggiunto», ha detto a wwd.com l'attrice Sarah Jessica Parker. «Con me è sempre stata generosa, la sua perdita è tragica e devastante» ha aggiunto Madonna. «Io la definivo "dominatrice dello styling" - ha confidato Phillip Bloch, designer, stylist, attore e scrittore - e ammiravo la sua eleganza anni Cinquanta: non più di un paio di settimane fa avevo detto che mi sarebbe piaciuto avere una vita come la sua».

 

Poche, sentite parole da parte di Marc Jacobs («Mi mancherai per sempre») e di Nicole Kidman, che si è definita «sotto shock». Chi ha sintetizzato meglio di altri la personalità di L'Wren è stata Anna Wintour: «Era una perfezionista e incarnava al 100% l'essenza delle sue creazioni, che esprimevano forza di carattere e uno stile incisivo. Ma era anche gentile e divertente, oltre che sensibile e unica per i suoi modi che sembravano appartenere all'America di una volta, interpretata con un inconfondibile tocco di modernità».

 

Intanto Mick Jagger ha affidato a Facebook il suo dolore. «Sto disperatamente cercando di capire - ha scritto - come sia successo che il mio amore, la mia migliore amica, abbia concluso la sua esistenza in un modo così tragico. Abbiamo trascorso tanti anni meravigliosi insieme. Aveva una grande personalità e tutti, in primo luogo io, ammiravano il suo talento. Non la dimenticherò mai».

 

stats