DIMISSIONI

Vedovotto lascia la carica di consigliere non esecutivo in Safilo

Roberto Vedovotto, già a.d. di Safilo Group, ha rassegnato le proprie dimissioni con effetto immediato dalla carica di consigliere non esecutivo del consiglio di amministrazione della società dell’occhialeria di Padova, per seguire nuove opportunità professionali.

 

Il manager, che per tre volte ha risanato l’azienda, sia sotto la gestione Tabacchi, sia con gli olandesi del fondo Hai, lo scorso ottobre ha passato il testimone di a.d. a Luisa Delgado. Un avvicendamento che al momento dell’annuncio lo scorso giugno, aveva destabilizzato gli investitori, facendo bruciare al gruppo 100 milioni di capitalizzazione in poche ore.

 

Ora la notizia della fuoriuscita di Vedovotto anche dalla carica di consigliere non esecutivo del board dell’azienda, leader mondiale nell’eyewear, grazie ai propri marchi (Safilo, Carrera, Polaroid, Smith Optics e Oxydo) e le numerose collezioni in licenza (Alexander McQueen, Banana Republic, Bobbi Brown, Boss, Boss Orange, Bottega Veneta, Céline, Dior, Fendi, Fossil, Gucci, Hugo, J. Lo by Jennifer Lopez, Jimmy Choo, Juicy Couture, Kate Spade, Liz Claiborne, Marc Jacobs, Marc by Marc Jacobs, Max Mara, Max & Co., Pierre Cardin, Saint Laurent, Saks Fifth Avenue e Tommy Hilfiger).

 

 

stats