Dati preliminari

Zalando prevede ricavi in aumento di oltre il 20%. E il titolo recupera in Borsa

Crescita a due cifre per Zalando nei risultati preliminari del secondo trimestre. La piattaforma europea di e-commerce di moda anticipa che i ricavi si attesteranno tra 909 e 924 euro per azione, in aumento tra il 24% e il 26% rispetto allo stesso periodo del 2015.

 

Nelle stime del gruppo, che pubblicherà i risultati definitivi l'11 agosto, l'ebit adjusted dovrebbe collocarsi nel range 68-88 milioni di euro, che corrispondono a un margine del 7,5% o 9,5%.

 

Nei sei mesi il fatturato di Zalando è previsto tra 1,7 e 1,72 milioni di euro in aumento del 24-25%. Il risultato operativo adjusted dovrebbe risultare di 88-108 milioni (dai 59 milioni della prima metà del 2015) e il margine di circa il 5,7% (dal 4,3%).

 

Sulla base di questi preliminari, Zalando ha ribadito le stime di chiusura dell'intero esercizio: le vendite totali dovrebbero mostrare un incremento tra il 205 e il 25%, mentre l'adjusted ebit margin dovrebbe collocarsi tra il 4% e il 5,5%.

 

A oggi Zalando raggiunge 15 mercati europei, vanta 160 milioni di visitatori mensili e nelle statistiche relative al primo trimestre dell'anno mostra 18,4 milioni di clienti attivi, il 62% dei quali acquista attraverso i dispositivi mobile.

 

Sulla scia di queste indicazioni, alla Borsa di Francoforte prevalgono gli acquisti sul titolo Zalando. Intonro alle 17 le azioni sono scambiate sopra i 32 euro per azione, in aumento del 20% rispetto alla seduta di ieri. Da inizio anno, invece, hanno perso l'11% circa del loro valore.

 

stats