Dichiarazioni

Della Valle e la politica: "Dateci un Paese decente". E l'utile del gruppo sale (+7,8%)

Ieri - nel giorno in cui sono usciti i conti di Tod's che confermano la solidità del gruppo con un utile netto salito del 7,8% a 145,5 milioni di euro, Diego Della Valle ha rilasciato una serie di dichiarazioni a effetto sulla necessità di prendere mano la situazione affinché l'Italia diventi un Paese "decente".

 

L'imprenditore marchigiano in un'intervista rilasciata a Bloomberg Tv ha detto la sua sulla situazione politica italiana, avanzando una richiesta di far pulizia a tutti i livelli. "La gente ha detto basta: è ora di un cambiamento; dateci un paese decente''.

 

Non ha usato mezze parole, il patron di Tod's per sottolineare la richiesta di rinnovamento emersa dalle elezioni. ''Dobbiamo prendere in mano la situazione e cominciare a dire basta, per favore, fatevi da parte". Poi andando all'attacco dei politici di lungo corso ha aggiunto: ''Se non mettiamo un freno a tutto questo e non chiediamo a queste persone, con il dovuto rispetto, di farsi da parte, ricomincerà tutto daccapo e si tornerà com'era prima''.

 

Il gruppo Tod's, intanto sempre ieri ha confermato l'incremento dei ricavi (+7,8% a 963,1 milioni di euro), mentre agli azionisti verrà pagato un dividendo di 2,7 euro ad azione, ovvero l'8% in più rispetto a quello dell'anno precedente. Nel solo quarto trimestre dell'anno, i ricavi sono stati pari a 213,2 milioni di euro, con una crescita del 9,6% rispetto al quarto trimestre 2011.

 

stats