Dichiarazioni

Donatella Versace vuole un incontro tra stilisti per ridare sprint a Milano

"Mi farebbe piacere trovarmi intorno a un tavolo, magari dopo le sfilate, con i colleghi di Gucci, Dolce & Gabbana, Prada e Giorgio Armani per capire insieme come restituire alla settimana della moda milanese quell'entusiasmo di un tempo''. Lo ha dichiarato oggi Donatella Versace durante un incontro ristretto con la stampa.

 

Facendo riferimento al clima che si respira in città a pochi giorni da Milano Moda Donna, in programma dal 20 al 26 febbraio, la stilista, come riferisce l'Ansa, ha aggiunto: ''Mi dispiace, perché ho molte amicizie con artisti internazionali, invece qui i rapporti sono un po' chiusi. A Milano non sento più il fermento che invece si respira a Parigi o Londra, e per questo sono disposta a incontrare quelle che la Camera della Moda considera le teste di serie del calendario, per discutere insieme le soluzioni da proporre alle istituzioni".

 

"Bisogna dare più spazio alle nuove generazioni - ha concluso Donatella Versace - dando loro visibilità nella programmazione delle sfilate. Inoltre è necessario che la città si apra alla moda, per far capire alle istituzioni quanto sia importante economicamente per il Paese''.

 

stats