E-COMMERCE

Asos alla conquista della Cina, puntando sul mobile

Asos, l’importante online retailer inglese di abbigliamento e cosmetici, sta per avviare l’e-commerce in Cina, servendosi della piattaforma omni-canale di Hybris.

 

Con l’obiettivo di offrire un’esperienza davvero completa ai 420 milioni di potenziali clienti cinesi, Asos ha infatti previsto, già dalla fase di lancio, una versione del proprio sito ottimizzata per mobile, perfettamente integrata e ricca di contenuti.

 

Secondo i dati raccolti dal China Internet Network Informtion Center, il 75% degli utenti cinesi del web si connettono alla Rete tramite tablet e smartphone. Di qui l’esigenza di sbarcare nel Paese asiatico con un sito di e-commerce, da subito fruibile da dispositivi che consentono la mobilità.

 

“La Cina è una regione in cui desideriamo porre solide basi - ha dichiarato Pete Marsden, cio di Asos -. Tuttavia, è chiaro che si tratta di un mercato con caratteristiche ed esigenze specifiche ed è proprio per soddisfarle che abbiamo scelto una piattaforma omni-canale robusta, su cui fare pieno affidamento e capace di supportare il nostro business, la sua rapida crescita e l’alto volume di traffico che, date le dimensioni del mercato cinese, è lecito aspettarsi”.

 

“Ci serviva inoltre - ha specificato Marsden - una soluzione che facilitasse la collaborazione con i partner locali, a cui ci siamo appoggiati per l’implementazione, i quali hanno già dimestichezza con le questioni tecniche, legali, politiche e culturali che caratterizzano questo territorio”.

 

“Asos è un retailer visionario, che ha saputo cogliere il potenziale del mercato cinese - ha commentato l’annuncio Burghardt Groeber, vice president Asia del partner tecnologico Hybris -. Molti dei principali retailer europei e americani si sono insediati in Cina con punti vendita tradizionali, salvo poi capire che l’e-commerce è invece più veloce ed efficace per raggiungere i clienti, sempre più numerosi, che non risiedono nelle principali città”.

 

“Ovviamente però questo approccio presenta sfide non indifferenti: l’implementazione di un sito di e-commerce in Cina può essere un fenomeno complesso, con criticità molto specifiche legate alla nazione e per lo più sconosciute ai retailer occidentali”, ha tuttavia ammesso Groeber.

 

Attualmente Asos offre oltre 60mila articoli di abbigliamento e cosmetica - di vari brand ma anche a marchio proprio - a sei milioni di clienti attivi, tramite otto siti locali, presenti in Gran Bretagna, Usa, Italia, Francia, Germania, Spagna, Australia e Russia. Da un centro di distribuzione di oltre 100mila metri quadri, sito nel Regno Unito, l’e-tailer effettua spedizioni in 241 Paesi.

 

 

stats