E-COMMERCE

Il fondo Eurazeo scommette su Vestiaire Collective

Eurazeo ha rilevato una quota di minoranza di Vestiaire Collective, il sito europeo che vende abiti e accessori usati di lusso. Il fondo di private equity, con sede a Parigi, già investitore di Moncler e Desigual, ha contribuito all’aumento di capitale con 20 milioni di euro.

 

Vestiaire Collective è attivo in Francia, Gran Bretagna, Germania, Italia e Stati Uniti e ha generato ricavi per 46 milioni di euro nel 2014. Nella prima metà del 2015 la crescita del fatturato è stata dell’85%, secondo quanto comunicato da Eurazeo.

 

Fondata a Parigi da sei imprenditori nel 2009, Vestiaire Collettive tratta articoli griffati second hand come scarpe di Prada e maglie di Isabel Marant, prendendosi una commissione del 25% su ogni vendita.

 

In genere, i prezzi della pelletteria sono il 10-15% più bassi rispetto a quelli dei negozi e, quando si tratta di abbigliamento, lo sconto può essere più consistente.

«Il mercato della moda di lusso di seconda mano ha un grande potenziale di crescita, soprattutto in un contesto che va sempre più verso un iper-consumismo», ha dichiarato Virginie Morgon, deputy chief executive di Eurazeo.

 

Il business dei beni di lusso second hand online è stato stimato in intorno 2-4 miliardi di euro nel 2014 da varie società di consulenza, secondo quanto riporta l’agenzia Reuters.

 

 

stats