E-COMMERCE

Primo “cliente” in Cina per Brandsdistribution.com

Brandsdistribution.com - realtà di San Mauro Torinese, tra le prime in Europa specializzate nell’e-commerce b2b di accessori e abbigliamento firmati - approda nel mercato asiatico grazie a un accordo stretto con Xiu.com, sito cinese attivo nelle vendite di moda e lusso, con un fatturato 2013 di un miliardo di yuan e un tasso di crescita annuale del 40%.

 

Con l’entrata in Cina, Brandsdistribution.com consolida la propria posizione di distributore globale di marchi di moda via Internet al servizio di retailer sia tradizionali sia online. Il modello di business è fondato sulla possibilità per i rivenditori di richiedere via web piccoli ordini con elevata continuità e dunque di vendere un prodotto senza possederlo materialmente nel proprio magazzino, azzerando di fatto i costi di gestione e di stoccaggio. Grazie alla partnership con Dhl, Brandsdistribution.com è in grado infatti di consegnare in tre giorni gli articoli in ogni parte del mondo.

 

Brandsdistribution.com raggiunge attualmente con la sua newsletter oltre 60mila reseller nel mondo, riuscendo a distribuire in oltre 170 mercati grazie alla potenza di Internet e delle nuove tecnologie. A soli sei anni dalla sua fondazione, la e-company ha conseguito un fatturato di 20 milioni di euro, che conta di raddoppiare nell’anno in corso, valutando la possibilità di quotazione in Borsa, una volta superati i 50 milioni di turnover.

 

Dalla felice esperienza di distribuzione b2b di moda via web sono nati due marchi di proprietà, Ana Lubin e Made In Italia, che Brandsdistribution.com “porta” oggi in oltre 60 Paesi. Il portale fa capo alla IDT Spa, società nata dall’intuizione dell’attuale direttore operativo Carlo Tafuri di soli 36 anni, mentre amministratore unico è la sorella Ida di 33. Presidente è Angelo Muratore.

 

L’azienda ha sedi operative in Inghilterra e negli Stati Uniti e sta pianificando aperture di uffici negli Emirati Arabi e in Cina. Tra le opportunità al vaglio di Brandsdistribution.com anche quella di entrare direttamente nelle vendite al dettaglio con una catena di negozi tradizionali. Al momento la realtà ha avviato in via sperimentale un primo punto vendita a insegna Brands Store in Neal street a Londra. (nella foto, Angelo Muratore, presidente di Brandsdistribution.com)

 

 

stats