E-COMMERCE

Privalia a Pitti Uomo: si accorciano le distanze tra online e offline

L’e-commerce è attualmente tra i pochi settori in forte crescita in Italia e Privalia - tra i leader nelle flash sales su Internet - ha presentato, in occasione di Pitti Immagine Uomo in corso a Firenze, una ricerca volta a indagare i punti di forza e le aspettative dei consumatori nei confronti di quello che viene già definito “il nuovo retail”.

 

Dall’approfondimento, affidato a GroupM e Human Highway, emerge innanzitutto che il 6% della popolazione italiana, circa 3,5 milioni di persone, precorre i tempi, anticipando i comportamenti in media di 10 anni rispetto alla maggioranza dei consumatori. Studiando soprattutto le risposte di questo campione, i cosiddetti “innovatori”, è possibile capire quali scenari si prospettano nel prossimo futuro in fatto di e-commerce.

 

Per gli e-shopper, e soprattutto per gli “innovatori”, è fondamentale la condivisione on e off line delle esperienze di acquisto con gli amici. Considerevole è anche l'influenza esercitata dalla Rete: siti come Google o i comparatori di prezzo hanno infatti un forte impatto sulle decisioni di chi compra su piattaforme di e-commerce. Non bisogna poi dimenticare l’importanza dei social network e soprattutto delle recensioni online.

 

I dati evidenziano inoltre come prioritario l’aspetto dell’integrazione tra l’esperienza online e quella tradizionale: coloro che fanno compere su Internet molto spesso non rinunciano ad andare nei negozi fisici per vedere dal vivo ciò che poi intendono acquistare via web. Per contro, l’82% degli “innovatori” e degli acquirenti di flash sales si dichiara pronto a ritirare la merce ordinata online in un punto fisico vicino a casa.

 

Quanto ai desiderata per il futuro, le aspettative si concentrano sulla prova dei capi, reale o virtuale che sia, sulla facile gestione del reso e ovviamente sulla velocità nei tempi di consegna. Infine, i vantaggi dell’e-commerce sono individuati nell’offerta di prodotti notevolmente più ampia rispetto a quella presente in negozio: chi compra su Internet molto spesso è motivato dal fatto di non trovare negli esercizi della propria località ciò che cerca. Il secondo aspetto consiste nella comodità e libertà che il web consente, potendo effettuare ordini 24 ore su 24 sette giorni su sette.

 

 

stats