E-COMMERCE

Sarenza: nel nuovo centro logistico da 25 milioni di euro arriva anche Hollande

Anche il presidente della Repubblica francese François Hollande ha partecipato all’inaugurazione del nuovo centro di distribuzione di Sarenza a Réau (nel dipartimento Sein-et-Marne, alle porte di Parigi), progettato e gestito da XPO Logistics.

 

Un impianto di 19.500 metri quadri, sviluppato su misura per supportare la crescita futura del leader delle vendite di calzature su Internet in Europa.

 

Ad accogliere Hollande i dirigenti di Sarenza, Stéphane Treppoz ed Hélène Boulet-Supau, che hanno portato l’azienda, fondata nel 2005, a diventare un attore di spicco dell’e-commerce nel Vecchio Continente, con una quota export di oltre il 50% del suo fatturato.

 

Il nuovo centro di Réau, che ha richiesto un investimento di 25 milioni di euro, comprende uno studio fotografico di 500 metri quadri, in collegamento diretto con il magazzino. Il personale di XPO Logistics gestisce lo stoccaggio di 2,6 milioni di articoli ed è in grado di preparare e spedire sei milioni di pezzi l’anno.

 

Hollande ha fatto riferimento nel suo discorso al ruolo fondamentale degli imprenditori, dei lavoratori e dei capitali per realizzare progetti come questi. «È stato molto importante - ha detto - che la Banque Publique d’Investissement (BPI), fondata nel 2012, abbia potuto sostenere un’azienda come questa, non solo fornendo un prestito di denaro, ma anche partecipando all’investimento. In Francia abbiamo questa possibilità, questa capacità, anche se a volte ne dubitiamo».

 

«Con XPO Logistics abbiamo costruito una delle piattaforme di distribuzione del settore moda più moderne d’Europa e tutto questo in Francia. Ne siamo orgogliosi - ha affermato Stéphane Treppoz -. Questo deposito su misura ci permette di rispondere sempre meglio alle attese dei consumatori in termini di stock, tempi di spedizione, qualità e personalizzazione dei colli. I nostri clienti d’ora in poi vedranno i loro ordini pronti per essere spediti in meno di 30 minuti dalla conferma».

 

 

stats