E-COMMERCE

Usa: non solo Cyber Monday per le vendite online

I digital pure player e lo shopping via mobile hanno brillato durante il recente Cyber Monday negli Usa, ma nel complesso questo giorno dedicato agli acquisti online ha perso un po’ di smalto rispetto allo scorso anno.

 

Infatti i merchant si sono focalizzati con le loro offerte su un periodo più ampio, i cinque giorni dal Thanksgiving al Cyber Monday.

 

Come riporta wwd.com di oggi, secondo Adobe Digital il 2 dicembre lo shopping online negli Usa ha toccato un nuovo record, raggiungendo 2,29 miliardi di dollari, in salita del 16% sul 2012, con il 18,3% delle vendite (per un valore di 419 milioni di dollari) finalizzate da dispositivi mobili.

 

I pure player su Internet hanno avuto la meglio, aggiudicandosi il 42% di tutte le transazioni avvenute nella giornata. Si stima inoltre che i retailer generici realizzino online durante il periodo che va dal Thanksgiving al Cyber Monday circa il 10% delle vendite totali, per un valore di 7,4 miliardi di euro, in salita del 26% sullo scorso anno.

 

Secondo IBM Digital Analytics Benchmark, gli acquisti via web sono progrediti del 20,6% rispetto al 2012: una crescita significativa in un contesto di vendite al dettaglio in rialzo solo a una cifra. Secondo questo istituto, la quota rappresentata dal mobile è del 17%.

 

Infine, secondo Custora Pulse (realtà specializzata nel rilevare i trend dell’e-commerce), durante il recente lunedì digitale una transazione su tre è stata completata da dispositivi mobili, inclusi smartphone e tablet.

 

 

stats