E-COMMERCE

Vente-privee interessata a Privalia: si inseguono le voci di stampa

Secondo indiscrezioni di stampa non confermate dalle società, vente-privee sarebbe interessata ad assumere il controllo di Privalia. L'importo della transazione oscillerebbe tra i 470 ei 500 milioni di euro e assicurerebbe al player francese delle vendite-evento online dal 70 all’80% delle quote dell’azienda spagnola, che opera nello stesso settore.

 

Il gruppo di Barcellona, ​​fondato nel 2006 e ora attivo in Italia, Germania, Brasile e Messico, nel 2014 ha messo a segno un fatturato di 415 milioni di euro. Privalia è attualmente detenuto da diversi fondi d'investimento, tra cui il belga Sofina, ma anche dall’e-store di scarpe Spartoo, Index Ventures (Criteo, Asos), Highland Capital e General Atlantic.


La notizia è stata data nei giorni scorsi dal francese La Tribune, che parla di fonti concordanti. Prima che questa fusione venga eventualmente portata a termine, ci vorranno almeno alcuni mesi a causa delle procedure legali di verifica da parte delle autorità competenti in materia di concorrenza.


Per il gruppo vente-privee, guidato da Jacques-Antoine Granjon (nella foto), questo progetto rappresenterebbe una forte accelerazione nei piani di espansione. La società, con sede a Senna-Saint-Denis, ha recentemente preso il controllo anche del suo rivale belga vente-exclusive.com. Più recentemente ha annunciato anche l’acquisizione di un terza sala per gli spettacoli a Parigi, essendo l’entertainment una delle sue molte aree di interesse.

 

 

stats