E-COMMERCE

Vente-privee.com cresce ancora. Granjon: “Ora il servizio conta più del prezzo”

Vente-privee.com, il sito leader nelle vendite-evento online in Europa, prevede di chiudere il 2013 con 1,5 miliardi di euro di fatturato, in salita di oltre 15% sul 2012 (lo scorso anno la crescita era stata del 22%).

 

Jacques-Antoine Granjon, fondatore e presidente dell’e-company francese, si è detto molto soddisfatto del contributo dato dall’Italia allo sviluppo e ha parlato degli scenari futuri dell’e-commerce ieri, in visita alla sede milanese della società.

 

“L’Italia è un Paese creativo, attento alla moda e che conosce profondamente i marchi - ha detto Granjon -. Per questo il sito italiano ha un posizionamento più alto rispetto agli altri. Adattiamo infatti l’offerta alle singole nazioni in base alla notorietà dei brand”.

 

Una peculiarità di vente-privee.com, che la differenzia da molti competitor, è di essere presente in tutta Europa. La sua mission è dare valore agli stock delle marche europee nei diversi mercati del Vecchio Continente. “Abbiamo tre milioni di visitatori al giorno - ha spiegato Granjon - e di fatto siamo un nuovo media, attraverso il quale creare azioni che abbiano un senso per i brand che a noi si affidano”. Vente-privee.com è partito con la moda ma ha rapidamente esteso il suo raggio d’azione al design, al food, all’intrattenimento e ai viaggi.

 

“All’inizio, 15 anni fa, quando è nato l’e-commerce, il prezzo era l’elemento chiave nelle vendite online. Ora è il mestiere che conta - dichiara Granjon, il cui intervento al recente World Retail Congress di Parigi è stato tra i più applauditi -. Internet ha messo il cliente al centro del commercio e sempre più fondamentale è l’integrazione dei canali e l’alto livello del servizio”. L’intervista realizzata a Jacques-Antoine Granjon di vente-privee.com verrà pubblicata per esteso sul numero 1883 di Fashion, in uscita l’8 novembre. (nella foto, Granjon al World Retail Congress)

 

 

stats