E-COMMERCE

Visconti (vente-privee): «Aumenta del 13% il carrello dell’uomo nelle flash sale»

Il Gruppo vente-privee - che questa sera, 11 gennaio, organizza un Parad’Ice Cocktail Party presso le Serre Torrigiani di Firenze - svela, in occasione di questa tornata di Pitti, l’identikit dell’uomo che acquista sulle sue piattaforme di flash sale vente-prive e Privalia.

 

«Si tratta di un consumatore sempre più multicanale e orientato agli acquisti via mobile, che oggi rappresentano il 70% del fatturato dei due siti», rivela Valentina Visconti (nella foto), country manager Italia.

 

«Se le donne sono mosse soprattutto dall’impulso dell’acquisto - spiega Visconti -, l’uomo sceglie l’online per la praticità e la velocità del processo, riponendo molta attenzione nella ricerca del prodotto che ha in mente e riempiendo spesso il carrello con numerosi articoli, dal vino pregiato su vente-privee, al gadget high-tech su Privalia. E spende molto: nel 2016 il carrello acquisti per la categoria menswear è aumentato del 13%».

 

Parallelamente è cresciuto del 15% il numero delle vendite-evento dedicate a questo segmento nell’anno appena conclusosi, con vente-privee focalizzato su un’offerta dal gusto più internazionale, che include prodotti di alta gamma e marchi sartoriali o semi sartoriali, e Privalia impegnato a rappresentare la moda più casual, per il tempo libero e lo sport, dove il jeans e la sneaker sono protagonisti. La camicia bianca resta su entrambi i siti uno dei capi preferiti dagli uomini super tecnologici di oggi.

 

 

stats