E-COMMERCE

Zalando: trimestre record (+28,5% i ricavi) e obiettivi rivisti al rialzo

I risultati definitivi relativi al primo trimestre 2015 di Zalando confermano quelli preliminari e spingono la società specializzata nell’e-commerce di moda con sede a Berlino a prevedere una crescita dei ricavi, per l’intero esercizio 2015, superiore al corridoio precedentemente fissato tra il 20% e 25%.

 

Visto il trimestre record (+28,5% i ricavi, a quota 644 milioni di euro), Zalando ha anche ipotizzato un “adjusted ebit margin” di circa il 4,5% per l’intero anno fiscale.

 

Nel periodo considerato la crescita è stata particolarmente sostenuta nei mercati di lingua non tedesca per l’etailer di moda: i ricavi alla voce “resto d’Europa” sono progrediti del 37,1% a 265 milioni di euro.

 

Nell’area Dach (Germania, Austria e Svizzera) le vendite migliorano con un tasso del 22,3%. Qui la redditività è massima, con un margine ebit rettificato del 9,3%. In generale, il margine ebit adjusted del gruppo è aumentato di 9,1 punti percentuali, arrivando al 4,5%.

 

Nel periodo considerato i clienti attivi sono arrivati a un totale di 15,4 milioni (+14% sul primo quarter 2014); il volume di articoli acquistati per cliente è aumentato dell’11%, passando dai 175 euro del primo trimestre 2014 ai 193 euro dei primi tre mesi del 2015; il sito di Zalando ha registrato 393 milioni di visitatori nel periodo, con il 53% delle visite da mobile.

 

La app di Zalando per dispositivi mobili, premiata con l’International World Business Shop Award, è stata scaricata 8,5 milioni di volte alla fine del primo trimestre 2015.

 

 

stats