E-commerce

Vente-privee investe in innovazione con il genero di Arnault

Nel 2017 vente-privee intende quasi raddoppiare gli investimenti in ricerca e sviluppo. Il pioniere francese delle vendite evento online di abbigliamento metterà a disposizione gran parte della cifra stanziata di circa 80 milioni di euro per sostenere Station F (nella foto, un rendering).

 

Si tratta di un campus incubatore di start-up ideato da Xavier Niel (genero di Bernard Arnault), che inaugurerà nell'aprile 2017 a Parigi presso Halle Freyssinet. Al suo interno vente-privee creerà un fashion-tech-retail accelerator, che supporterà le giovani imprese francesi ed europee focalizzate su tecnologie e servizi per la moda e la distribuzione online e offline.

 

Il gruppo fondato da Jacques-Antoine Granjon punta inoltre alla creazione di due "laboratori d'innovazione", in collaborazione con le scuole Epitech ed Ecole 42 (co-fondata da Niel).

 

«Nell'era digitale, dove la gara non è più fra piccoli e grandi ma tra lenti e rapidi, noi mettiamo l'innovazione e la tecnologia al centro della nostra strategia di crescita», ha spiegato Granjon.

 

L’idea di base è quella di collaborare con giovani imprese e studenti, che possano migliorare l’esperienza d’acquisto online o digitalizzare l’esperienza in negozio in ambito moda.

 

stats