E-commerce e Multimarca

Camera Buyer si dissocia ufficialmente dalla lettera anonima contro Farfetch

«Prendiamo le distanze dalla lettera anonima». Non si è fatta aspettare, la risposta di Camera Buyer e del presidente Mario Dell’Oglio (nella foto) riguardo alla missiva contro l’oscuramento dei multimarca su Farfetch, che chiedeva all’associazione di prendere posizione.

 

«La Camera è un’associazione seria, con un suo statuto, un codice etico e con i suoi organi ufficiali di comunicazione - si legge nella lettera di risposta -. E mette fortemente in dubbio che chi abbia scritto e divulgato anonimamente la missiva in questione possa essere effettivamente un suo associato».

 

Nel testo si sottolinea anche che la Camera, in quanto organo facilitatore dell’immagine delle boutique associate, «mai si sostituirebbe al potere contrattuale dei singoli, a meno di uno specifico mandato legale di rappresentanza».

 

Interpellato da fashionmagazine.it, Giorgio Belloli, chief commercial officer di Farfetch, commenta: «Se devo essere sincero, non avendo visto la lettera anonima in questione, non ritengo di poter fare alcun commento. Posso solo dire che, fin dall’uscita del vostro primo articolo a riguardo, abbiamo ricevuto contatti dalle boutique che si dissociavano».

 

Tra i negozianti intervistati dal nostro giornale, Pancrazio Parisi di Parisi a Taormina concorda con Camera Buyer e prende le distanze dal «sedicente collega che, non essendosi dichiarato, con il suo comportamento ha di fatto cercato di compromettere la credibilità dell’associazione».

 

«Sono anche convinto - ha aggiunto Parisi - che sia il fondatore e ceo di Farfetch José Neves, sia Giorgio Belloli abbiano tutto l’interesse a portare avanti il rapporto con noi multimarca, come sottolineato nell'email inviata di recente a tutte le boutique da Neves stesso».

 

«D'altronde - ha precisato il negoziante siciliano - il nostro impegno negli anni ha reso possibile la nascita e lo sviluppo di Farfetch. Sono quindi sicuro che, conoscendo José e Giorgio, ci riconosceranno sempre questo merito e non ci abbandoneranno mai, ma cercheranno di creare nuovi orizzonti con noi partner».

stats