EVENTI

Tornano le Journées Particulières di Lvmh

Domani e dopodomani è in programma la seconda edizione delle Journées Particulières di Lvmh: un evento ideato nell’autunno 2011 da Antoine Arnault, chief executive officer di Berluti, per permettere al pubblico di visitare il dietro le quinte del lavoro artigianale di alcune importanti maison.

 

Tre le strutture coinvolte nell'iniziativa: la villa di Granaiolo a Castelfiorentino della famiglia Pucci, la pelletteria di Fendi e la manifattura accessori di Bulgari, tutte aperte gratuitamente al pubblico.

 

L'appuntamento in tutta Europa coinvolge 40 luoghi produttivi, ubicati in Francia, Italia, Spagna, Svizzera, Regno Unito e Polonia. L'anno scorso, con 25 location aperte, avevano partecipato 100mila visitatori, che hanno avuto la possibilità di visitare i laboratori nei quali vengono creati i prodotti in pelle, gli abiti couture, i vini pregiati e gli orologi di lusso delle griffe nell’orbita del gruppo francese.

 

La villa di Granaiolo, dove sono custodite le collezioni Emilio Pucci, ha organizzato un percorso articolato in diverse tappe: uno spazio col tema Black and White, scelto dal marchese Pucci per la collezione d'esordio, un'area dedicata al lavoro delle mani e una alle stampe. Inoltre quattro giovani designer mostreranno creazioni ispirate a capi icona.

 

I visitatori potranno accedere anche alla manifattura accessori di Bulgari, a sud di Firenze, nata nel 2005 da un'architettura industriale degli inizi del '900, e alla pelletteria di Fendi, a Bagno a Ripoli, dove sarà possibile vedere dove vengono tagliati, cuciti e assemblati a mano i modelli di borse della linea Selleria (nella foto, un particolare delle Journées Particulières, courtesy of Lvmh).

 

stats