Eventi

La “Silk Road” rafforza gli scambi tra Italia e Cina. Anche per moda e lusso

Nella Darsena di Milano, ieri sera 21 luglio, si è svolto il primo incontro ufficiale tra i rappresentanti del governo italiano e dell’Expo e importanti personalità del governo e dell’industria cinesi, sotto l’egida del progetto “Silk Road”. Un evento organizzato dalla Luxury Planet di Federico Brambilla e Gabriele Chellini.

 

Una serata che ha dato un assaggio di quella che sarà una collaborazione fattiva e concreta a livello imprenditoriale, commerciale e culturale tra Italia e Cina, rinnovando un legame millenario che, grazie a Marco Polo e alla “Via della Seta”, unisce da molto tempo i due Paesi.

 

Li Hong Wen, vice presidente Affari Esteri della Repubblica Cinese e Xu Bing Jin, presidente di numerose società governative cinesi hanno incontrato Massimo Garavaglia, assessore all'Economia della Regione Lombardia - che nella foto (di Andrea Tosi) stringe la mano a Xu Bing Jin - e Ruggero Gabbai, presidente della Commissione Expo.

 

Gabbai ha consegnato ai due rappresentanti cinesi, a nome del sindaco di Milano Giuliano Pisapia e del presidente del Consiglio Comunale Basilio Rizzo, un ricordo della città.

 

«Questo atto suggella il primo summit tra le realtà economiche dei due governi - ha commentato Federico Brambilla, presidente di Luxury Planet, società del lusso e di servizi, che collabora con il Governo Cinese -. Un legame che verrà ufficialmente sancito il 5 ottobre, con un evento che si svolgerà sulle guglie del Duomo di Milano, i cui contenuti sono al momento top segret».

stats