FISCAL YEAR

Sonae Sierra: l'utile torna positivo e nel 2013 raggiunge i 3,6 milioni

Sonae Sierra, specialista internazionale nel settore dei centri commerciali, nel 2013 ha messo a segno un utile netto pari a 3,6 milioni: un recupero significativo rispetto al trend negativo di un anno fa, quando lo stesso valore si era attestato a -45,9 milioni. Prosegue anche l'espansione, con tre nuovi centri in Brasile e Germania e l'ingresso in Turchia.

 

Nel 2013 l'utile netto diretto è stato pari a 57,6 milioni di euro (-8%), mentre l'ebitda ha raggiunto quota 113,5 milioni, il 2,5% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Risultati, come spiega una nota, che «dipendono dalla cessione, nel corso del 2012, di alcuni asset nell'ambito della strategia di riutilizzo di capitale messa in atto dalla società, in particolare del centro Munster Arkaden in Germania e delle quote possedute in tre shopping center non strategici situati in Brasile».

 

Nel corso dell'anno Sonae Sierra ha rafforzato la propria presenza in Brasile e in Germania grazie a tre nuove strutture: il Boulevard Londrina Shopping, la prima realizzata dalla società nel Sud del Paese carioca (con 48.400 metri quadri di Gla (superficie lorda affittabile), per un investimento complessivo pari a 122 milioni), il Passeio das Águas, sempre in Brasile, e l'Hofgarten Solingen, nel mercato tedesco.

 

La società ha inoltre annunciato il debutto in Turchia attraverso la creazione di Sierra Reval, società specializzata nella fornitura di servizi di sviluppo, gestione e leasing nel settore dei centri commerciali.

 

Altri progetti in corso: in Romania sono iniziate le prime fasi del percorso di sviluppo del centro Parklake, situato a Bucarest e dotato di una Gla pari a 70mila metri quadri, nell'ambito di una joint venture con Caelum Development. Sono anche aumentate le attività di fornitura di servizi a terzi in Europa, Africa e Asia, con 56 contratti di servizio attivi nel 2013, per un valore complessivo di 20 milioni di euro, il 30% in più rispetto al dato del 2012.

 

Non solo. In Portogallo è stato acquisito il 50% di CascaiShopping, il primo centro commerciale che l'azienda ha sviluppato da zero. Nello stesso Paese, è stata inaugurata l'espansione di AlgarveShopping: un investimento pari a 4,5 milioni di euro che ha aggiunto 3mila metri quadri di Gla e reso possibile l'opening dei punti vendita C&A e H&M più grandi dell'Algarve. Sul fronte ristrutturazioni, è iniziata quella di NorteShopping e di Franca Shopping in Brasile, da concludersi entrambe entro il 2014.

 

La strategia di riutilizzo di capitale adottata dalla società, finalizzata a garantire una crescita sostenibile, si è confermata nel corso del 2013 attraverso la cessione di tre strutture di proprietà di Sierra Fund: il centro commerciale Parque Principado in Spagna (per un valore di 141,5 milioni) e di Valecenter e Airone in Italia, per 144,5 milioni.

 

stats