Fiscal Year

Stella McCartney cresce e accelera in Cina

La griffe Stella McCartney, controllata dal Gruppo Ppr e con base nel Regno Unito, ha realizzato ricavi annuali pari a 21 milioni di sterline (poco oltre 26 milioni di euro al cambio attuale), in aumento del 19%, mentre i profitti sono saliti dello 0,5% a 2,9 milioni di sterline (circa 3,6 milioni di euro).

 

I dati, che però si riferiscono al bilancio chiuso lo scorso 31 dicembre, sono pubblicati oggi da wwd.com dopo avere esaminato il registro delle imprese del Regno Unito. Normalmente, invece, non sono noti in dettaglio perché inglobati nella voce "altri marchi" (544 milioni di euro il turnover del business nel primo semestre 2012, in aumento del 71% rispetto allo stesso periodo del 2011) nel polo del lusso di Ppr, proprietario della maison in partnership con la stilista Stella McCartney.

 

Il fatturato totale, come precisano da oltreoceano, non tiene conto dei ricavi wholesale e dei negozi gestiti direttamente al di fuori dei confini nazionali. Con 20 freestanding store e 25 shop-in-shop nel mondo, nel 2013 per Stella McCartney si profila un'espansione retail, anche se non sono noti i dettagli. A fine dicembre è invece in calendario l'opening del secondo monomarca cinese: lo spazio è a Pechino presso lo shopping mall Parkview Green e segue l'apertura di Shanghai, al Réel Mall, che in agosto ha segnato il debutto del marchio nella Repubblica Popolare.

 

stats