Fiscal year

Desigual: in calo ricavi e utili

Un 2017 difficile per Desigual. Il marchio spagnolo ha accusato una flessione dei ricavi dell'11,5% a 761 milioni di euro, mentre gli utili sono diminuiti di oltre il 30% a 47 milioni. Si tratta di uno dei pochi marchi nel portafoglio di Eurazeo con il fatturato in flessione.

 

La società d'investimenti francese - che il prossimo 19 marzo cambierà il ceo con l'attuale vice-ceo Virginie Morgon, che subentra a Patrick Sayer - detiene partecipazioni in settori diversificati. Tra queste figurano Moncler e le piattaforme del fashion e-commerce Farfetch e Vestiaire Collective.  

 

Commentando la performance di Desigual, da Eurazeo dicono che ha subito un calo delle vendite in Europa (che rappresenta il 90% circa del giro d'affari globale) in entrambe le stagioni e in tutti i canali distributivi.

 

Si tratta del terzo anno di vendite in flessione per il marchio con base a Barcellona, in fase di trasformazione dal 2015. Negli ultimi due anni il brand ha chiuso 64 negozi e ne ha aperti 11. I prossimi nuovi opening si concentreranno in America Latina.

 

Nell'esercizio l'ebitda è diminuito del 28% a 119 milioni di euro (nella foto, un look della capsule collection con Jean-Paul Goude).

 

stats