Fiscal year

Harmont & Blaine cresce nel 2017 (+6%). Parola d'ordine, ingaggio

In attesa del cda di bilancio Harmont&Blaine rende noti i primi risultati relativi al fiscal year 2017. Il fatturato sale a 86 milioni, rispetto agli 81 del 2016 (+6%), mentre ebitda e utili crescono a doppia cifra. In progress l'export, che nell'autunno inverno 2018-19 è cresciuto del 35% sul fronte retail e del 20% sul versante wholesale rispetto alla stagione precedente. Un'occasione per festeggiare con un'iniziativa che coinvolge i consumatori.
 

 

Diventa sempre più mirata la politica di marketing di Harmont & Blaine, orientata all'ascolto, all'interazione e all'ingaggio del consumatore, tra online e offline. In occasione della Pasqua il marchio del bassotto invita i clienti nei punti vendita fisici e digitali per trovare il proprio uovo e scoprire un regalo riservato: un'iniziativa che si ispira alla tradizione anglosassone dell'Easter Egg Hunt.

 

Come spiega Paolo Montefusco, a.d. del brand, Join the Hunt! è una campagna customer-oriented a 360 gradi che permetterà l’interazione tra clienti, negozi fisici, negozio virtuale e piattaforme social e che vedrà il cliente protagonista di un nuovo modo più giocoso ed esperienziale di vivere il momento d’acquisto».

 

Previsti, in occasione della Pasqua, anche il lancio della nuova collezione e della nuova campagna della primavera-estate 2018 (nella foto), scattata a Portofino da Francesco Carrozzini, on air con una serie di video/spot sui canali web e social, oltre che in 800 multisala in tutta Italia dal fino al 4 aprile.

 

stats