Fiscal year

Hugo Boss conferma le ipotesi di crescita a cifra doppia

Il Gruppo Hugo Boss termina l'esercizio con ricavi pari a 2,35 miliardi di euro, in aumento del 14% a valute correnti e 10% a cambi costanti (come nelle attese del management divulgate con la presentazione dei risultati a nove mesi). L'utile netto è salito dell'8% a 307 milioni.

 

Nell'anno il margine lordo è passato dal 61,4% al 61,9%, mentre l'indebitamento netto è sceso da 149 a 130 milioni. L'ultimo trimestre ha contribuito in modo sostanziale allo sviluppo della fashion house di Metzingen, con un +22% delle vendite a 607 milioni di euro (+18% a cambi costanti), grazie a un'accelerazione in tutti i maggiori mercati e su tutti i canali distributivi. L'ebitda prima di alcune voci straordinarie è aumentato del 42% a 138 milioni, una cifra superiore ai 129 milioni di euro attesi dagli analisti finanziari interpellati dall'agenzia Bloomberg. L'utile quarterly ha registrato un +30% a 70 milioni di euro.

 

Il ceo Claus-Dietrich Lahrs, riconfermato di recente, si è dichiarato fiducioso in merito al 2013, durante il quale stima che la società possa continuare a mostrarare una crescita sostenuta.

 

stats