Fiscal year

Hugo Boss stima un incremento a due cifre nel retail diretto

Hugo Boss chiude il 2013 con utili per azione pari a 4,77 euro (+7% rispetto al 2012). La fashion house tedesca distribuirà un dividendo di 3,34 euro per azione (+7%) e stima che nel 2014 le vendite nel retail a gestione diretta cresceranno a cifra doppia.

 

Nelle previsioni del management guidato da Claus-Dietrich Lahrs, il canale wholesale è stimato stabile. Sulla base di queste ipotesi, l'ebitda 2014 prima di alcune voci straordinarie dovrebbe aumentare a un tasso "high single-digit". Nel corso del nuovo esercizio Hugo Boss ha programmato di espandere il network dei negozi a gestione diretta con 50 nuove location: tra inaugurazioni e rifacimenti, gli investimenti dovrebbero aggirarsi tra i 110 e i 130 milioni di euro. I vertici hanno inoltre confermato l'obiettivo di raggiungere i 3 miliardi di euro di ricavi per il 2015 (nella foto, la sede di Metzingen).

 

Il fiscal year 2013 del gruppo controllato dai fondi Permira è terminato con un aumento del 4% del giro d'affari, attestatosi a 2,43 miliardi di euro. L'ebit si è incrementato del 6% a 456 milioni e l'utile ha totalizzato 329 milioni euro (+7%).

 

stats