Fiscal year

Inditex a oltre 25 miliardi di fatturato ma si riducono i margini

Raggiungono i 25,34 miliardi di euro i ricavi annuali del colosso spagnolo Inditex, in aumento del 9% sull'anno prima, mentre le vendite a perimetro omogeneo segnano un +5%. Nel bilancio chiuso il 31 gennaio 2018 l'ebitda si attesta a 5,3 miliardi (+4%).

 

Tuttavia, i margini lordi del gruppo che controlla insegne come Zara, Oysho e Bershka sono diminuiti dal 57% a 56,3%.

 

L'ebit annuale ha totalizzato a 4,3 miliardi, in aumento del 7% rispetto all'anno prima. Anche l'utile è salito del 7% raggiungendo i 3,37 miliardi (in linea con le aspettative degli analisti sentiti da Reuters). Il board proporrà agli azionisti un dividendo di 0,75 euro per azione, in aumento del 10,3% rispetto al 2016.

 

Nonostante le nuove aperture (183 nel 2017, al netto delle chiusure che portano a 7.475 il totale dei negozi all'attivo) il gigante del fast fashion mostra un lieve rallentamento della marcia dopo il +12% dei ricavi del 2016 e il +10% dei profitti.

 

Il bialancio evidenzia un forte incremento delle vendite online (+41%) nel 2017, che ora rappresentano una quota del 10% dei ricavi totali. Inditex sta investendo molto nell'integrazione fra offline e online e in tecnologie come l'Rfid (Radio-Frequency Identification, identificazione a radiofrequenza) per integrare al meglio il magazzino dei negozi fisici e quello online: lo scorso anno sono stati spesi 1,8 miliardi di euro allo scopo.

 

Inditex intende distribuire 562 milioni di euro ai suoi dipendenti, in varie formule di remunerazione, di cui 42 milioni nell'ambito del piano di "Extraordinary Profit-Sharing".

 

In occasione della pubblicazione dei risultati, la società ha reso noto che Carlos Crespo è stato promosso a chief operating officer. Già internal audit director del gruppo, riporterà direttamente a al presidente e ceo Pablo Isla (nella foto, il più grande store Zara al mondo, a Madrid, nel distreto finanziario Paseo de la Castellana).

 

Alla Borsa di Madrid il titolo Inditex sta per archiviare la seduta con un rialzo del 4% dopo una partenza in territorio negativo.

 

stats