Fiscal year

Levi Strauss: +59% l'utile dell'anno

Nell'esercizio terminato il 24 novembre 2013 Levi Strauss & Co. ha totalizzato 229 milioni di dollari di utili, in aumento del 59% rispetto all'anno prima. Tra i propositi per il 2014 del ceo Chip Berg, un maggiore impulso al retail e la riduzione dei costi.

 

Nel bilancio annuale il gruppo americano del jeanswear ha raggiunto i 4,68 miliardi di ricavi, in aumento del 2%. Una performance che risente della crescita zero del quarto trimestre (1,3 miliardi il fatturato del pariodo), dove non sono inglobati i ricavi legati al Black Friday. In più l'ultimo quarter sconta un -5% in Europa, a fronte di un +1% nelle Americhe (il maggiore mercato, con 828 milioni di dollari di fatturato trimestrale) e di un +2% in Asia-Pacifico.

 

A commento dei risultati il ceo Chip Berg ha sottolineato come, grazie ai miglioramenti a livello di top e bottom line, il gruppo abbia incrementato la liquidità e diminuito il debito. Nel 2014 continuerà a focalizzarsi sui mercati più dinamici, a costruire un portafoglio marchi più bilanciato e allo sviluppo della rete commerciale.

 

 

stats