Fiscal year

Mango cresce del 20% e si espande in formato "mega"

Mango Mng Holding, la società spagnola che controlla la catena di negozi Mango, ha concluso l'esercizio con 1,69 miliardi di euro di ricavi: il 20% in più rispetto all'anno prima e per l'84% realizzati all'estero. Due nuove linee per il 2014.

 

I ricavi realizzati tramite il negozio Mango online, che ormai è attivo in 46 Paesi, hanno totalizzato 70 milioni di euro, in progresso del 93%.

 

Nel 2012 sono stati inaugurati 197 store, 180 dei quali al di fuori della Spagna, che hanno permesso il consolidamento in aree come Europa, Russi e Paesi cis, Medio Oriente e Asia e in più hanno consentito di raggiungere piazze nuove come la Birmania e il Pakistan.

 

I progetti retail continueranno a focalizzarsi sull'Europa, che resta il principale mercato di sbocco, secondo il nuovo concetto di megastore, tra gli 800 e i 3mila metri quadrati. Questo format sbarcherà quest'anno in madrepatria ma anche in Germania, Belgio, Francia, Olanda, Italia, Polonia e Russia. Il negozio più grande su scala europea, di 2.300 metri quadrati, è previsto a Monaco mentre il maggiore in assoluto, di 3mila metri quadrati, sarà ad Ankara.

 

In più è previsto che tra Medio ed Estremo Oriente saranno aperti 20 negozi, mentre altri 10 riguarderanno l'ex Urss. Al di là dell'Oceano nel mirino del brand ci sono Cile e Perù, per un totale di 56 punti vendita. Entro quattro anni l'insegna arriverà anche in Australia e il Sud Africa.

 

Per il 2014 novità anche sul fronte prodotto: in cantiere una collezione fashion per taglie forti e e una dedicata al target 14-20 anni.

 

stats