Fiscal year

Nike oltre la vetta dei 30 miliardi di dollari di ricavi

Il gigante dello sportswear Nike archivia l'esercizio fiscale con 30,6 miliardi di giro d'affri, in aumento del 10% rispetto a un anno prima (+14% a valute costanti). «Siamo connessi con il consumatore e abili nel proporre prodotti innovativi», spiega il presidente e ceo Mark Parker.

 

In particolare, il brand Nike (nella foto, una proposta della capsule collection NikeLab realizzata con il brand Sacai) ha registrato un +29% a cambi costanti nei negozi gestiti direttamente (832 nel mondo, dai 768 di 12 mesi prima) e un +10% nel wholesale. Le vendite online sono salite del 59%. Le vendite della controllata Converse sono aumentate del 21% (a cambi costanti) a 2 miliardi di dollari. Nel fiscal year il gruppo dell’Oregon ha registrato un aumento degli utili del 22% a 3,3 miliardi di dollari.

 

Anche il quarter è terminato con un incremento dei profitti oltre il 20% a 865 milioni di dollari. Nel periodo chiuso il 31 maggio il fatturato è salito del 5% a 7,8 miliardi di dollari (+13% a cambi costanti), per effetto del +13% di Nike e del +14% di Converse (a parità di cambio).

 

stats