Fiscal year

Prada: +29% i ricavi nell'esercizio

Nell'anno fiscale terminato il 31 gennaio, il fatturato di Prada ha raggiunto i 3,3 miliardi di euro, in aumento del 29% rispetto all'anno prima. Una performance sostenuta dal +36% del canale retail (cui si deve l'82% dei ricavi totali), mentre il wholesale è cresciuto del 6%.

 

Ogni area di riferimento ha contribuito a questo risultato, come spiegano dall'azienda. Il mercato interno, nonostante la crisi, ha realizzato un +19%, mentre l'Europa nel suo complesso ha messo a segno un +36%.

 

L'America a sua volta ha messo a segno un +23% e persino il Giappone ha chiuso l'anno a doppia cifra, con un +14%, anche se al di sotto del trend di Asia-Pacifico (+33%). Tra i brand in portafoglio, Prada e Miu Miu hanno spiccato rispettivamente per un +33% e un +16%.

 

Le due griffe sono anche quelle, nel portafoglio dell'azienda guidata da Patrizio Bertelli, più interessate dagli opening: 283 per Prada (nella foto, uno store aperto ad Abu Dhabi in gennaio) e 126 per Miu Miu nei 12 mesi, contro i 45 di Church's e i sette di Car Shoe. Il bilancio completo sarà pubblicato dopo l'approvazione del cda, provvisoriamente in agenda il 5 aprile.

 

stats