Fiscal year

Tod's: l'utile scende a 133,8 milioni, stabile il dividendo

 

Il cda di Tod's ha approvato il progetto di bilancio dell’esercizio 2013: l'ebit scende del 7,5% a 193,1 milioni di euro e l'utile diminuisce dell'8% a 133,8. Il dividendo resterà invariato a 2,7 euro per azione.

 

Nell'anno i ricavi sono aumentati dello 0,5% a 967,5 milioni, mentre l'ebitda è diminuito da 250,2 a 236,3 milioni. «Nonostante il continuo miglioramento del margine industriale - spiega un comunicato - determinato principalmente dalla favorevole composizione dei ricavi per area geografica e canale distributivo, la redditività operativa è stata influenzata dalla maggiore incidenza sui ricavi dei costi per gli affitti e del costo del lavoro».

 

 

«I risultati del 2013 - commenta il presidente e a.d. Diego Della Valle - confermano il positivo percorso di crescita internazionale della società, trainato dai marchi Tod’s (nella foto, la sfilata autunno-inverno 2014/2015 disegnata da Alessandra Facchinetti) e Roger Vivier. Abbiamo attuato un’eccellente gestione del capitale circolante netto e generato molta cassa, rafforzando la già solida struttura patrimoniale e finanziaria. Considerato che il gruppo dispone, comunque, di tutte le risorse necessarie per continuare a investire nello sviluppo dei marchi e nel rafforzamento della struttura distributiva e produttiva, proporremo all’Assemblea di confermare il dividendo dello scorso esercizio».


In mattinata Tod's perde oltre il 5% a Piazza Affari. A penalizzare il titolo i dati sotto le attese (gli analisti interpellati da Reuters avevano previsto un utile di 139 miloni) e la notizia che nelle prime dieci settimane dell'anno le vendite nei negozi a gestione diretta esistenti sono scese.


 

stats