Fiscal year

Valentino: ricavi oltre il miliardo di euro, ma per ora non si quota

La Valentino Spa chiude l’esercizio con un incremento dei ricavi del 13% a 1.110 milioni di euro, «a fronte di un 2016 con i mercati internazionali del lusso in contrazione». Smentite le ipotesi di quotazione in Borsa.

 

Il ceo Stefano Sassi ha reso noto che l’ebitda è salito del 14% a 206 milioni di euro mentre l'utile operativo si è attestato a 133 milioni (+16,7%). Sassi stima un proseguimento della crescita nel 2017, «grazie alla forte leadership creativa di Pierpaolo Piccioli, che si esprime in un continuo rinnovamento delle collezioni - pur nel rispetto dei codici del marchio - e a un continuo impegno manageriale sulle strategie di sviluppo».

 

In merito all'ipotesi circolate in questi giorni di un ritorno in Borsa della griffe, oggi in capo a Mayhoola for Investments (società d'investimenti dei reali del Qatar), si legge in una nota che «nulla è previsto per il 2017 e l'eventuale progetto verrà riesaminato a fronte di condizioni dei mercati internazionali più favorevoli» (nella foto, la sfilata di Parigi per il ready-to-wear autunno-Inverno 2017/2018).

 

stats