Fiscal year

Veronesi (Calzedonia): «Ottimo 2013. Aver mancato La Perla? Forse meglio così»

Sandro Veronesi è soddisfatto: nonostante la crisi, il gruppo specializzato nell'abbigliamento intimo e nella calzetteria Calzedonia ha continuato a crescere a doppia cifra, per il sesto anno consecutivo, arrivando a quota 1,666 miliardi (+11% sul 2012).

 

In un'intervista rilasciata al Sole 24 Ore, il patron dell'azienda veneta snocciola i «dati record» dell'esercizio 2013, durante il quale il gruppo ha registrato un utile netto di 112,4 milioni e un ebitda di 270,7, pari al 16,3% del fatturato.

 

Buone le performance di tutti i marchi in portafoglio: Calzedonia ha messo a segno ricavi pari a 548 milioni (+13%), Intimissimi a 522 milioni (+9%), Tezenis a 443 milioni (+11%) e Falconeri, l’ultimo nato, a 20 milioni, con un incremento del 28%.

 

Nel corso dell'intervista Veronesi parla anche di investimenti, quelli mancati e quelli portati a termine. Nella fattispecie di La Perla, nel mirino di Calzedonia ma poi finita nelle mani di Silvio Scaglia (Sms Finance): «Con il senno di poi è stato meglio così. Non sono convinto che il top di gamma, nell'abbigliamento intimo, possa crescere e persino i marchi francesi fanno fatica. I 40 milioni che avremmo utilizzato per l'acquisto e il rilancio di La Perla li abbiamo investiti internamente».

 

Nel caso invece di Aimée, realtà specializzata negli abiti da sposa in cui il gruppo Calzedonia è recentemente entrato con una quota del 40%, si è trattato di «un'ottima occasione». «Non abbiamo ancora un piano dettagliato - ha precisato Veronesi - ma penso che ci potranno essere sinergie e che il gruppo Calzedonia potrà mettere la sua esperienza a disposizione del marchio, ad esempio per quanto riguarda il retail».

 

Chiari invece gli obiettivi 2014 sul fronte distribuzione per quanto riguarda il gruppo nel suo insieme, che a fine 2013 contava 3.500 punti vendita in 35 Paesi. «Ora puntiamo alla Russia, al Medio Oriente e al Far East. L'idea è di arrivare a 3.700-3.800 negozi nel mondo».

 

stats