Fisco

L'Ue pensa a una digital tax del 3% sui ricavi dei big player online

Una tassa sui ricavi digitali dei gruppi - ma solo i big player - attivi in Unione europea. La starebbe valutando la Commissione europea e potrebbe essere adottata già dalla prossima settimana.

 

Si tratterebbe di un prelievo del 3% (in una precedente bozza si valutava una percentuale tra l'1% e il 5%), come riportano il Financial Times e Reuters, indirizzato solo ai gruppi con ricavi annuali sopra i 750 milioni di euro e ricavi nell'Ue tassabili superiori ai 50 milioni di euro.

 

La tassazione dei ricavi è osteggiata soprattutto da realtà come Amazon che, presentando  bassi margini e profitti, pagano poche tasse sugli utili.

 

Quello di Bruxelles sarebbe un provvedimento provvisorio, in attesa che si trovi una soluzione per imporre un prelievo fiscale sui profitti delle digital company (tra queste anche Google e Facebook) nei Paesi in cui vengono realizzati e non dove hanno la sede principale (di regola paradisi fiscali come il Lussemburgo o l'Irlanda).

 

 

stats