Francia

Samaritaine (Lvmh): stop a parte dei lavori di ristrutturazione

Ennesimo stop ai lavori di ristrutturazione dei grandi magazzini francesi Samaritaine. Il Tribunale amministrativo ha annullato uno dei permessi edilizi concessi a Lvmh, proprietario dell'edificio ottocentesco, tra i simboli di Parigi.

 

I giudici hanno revocato il permesso relativo agli edifici che si affacciano su rue de Rivoli. Si tratterebbe di una struttura moderna dissonante, dal punto di vista estetico, perché progettata in vetro, mentre il resto degli immobili della via è in mattoni (nella foto, un rendering).

 

Gli oppositori sono organizzazioni come la Société pour la Protection des Paysages et de l'Esthétique de la France (Sppef) e Sos Paris. Ora Lvmh ha un mese di tempo per ricorrere in appello.

 

Il department store Samaritaine è chiuso dal 2005 e Lvmh ha ottenuto il via libera al rinnovo nel 2012. Inizialmente era previsto che i lavori partissero nella seconda metà del 2013 e che durassero circa tre anni. Il costo dell'operazione, che riguarda una superficie di 80mila metri quadrati, ammonta a 450 milioni di euro, stanziati da Lvmh senza alcun finanziamento pubblico. Il progetto comprende la realizzazione di un hotel di lusso Cheval Blanc di 72 camere e 26.400 metri quadrati di superficie da destinare al commercio e ai servizi.

 

stats