GIRI DI POLTRONE

Altra defezione da Puma: esce di scena il chief supply chain officer Reiner Seiz

Continua la rivoluzione ai vertici di Puma: dopo l'annuncio delle imminenti dimissioni di Franz Koch da ceo e di Jochen Zeitz dalla presidenza del consiglio di amministrazione, è la volta del chief supply chain officer Reiner Seiz.

 

Il 49enne manager - dal 1989 nelle fila della realtà dell'active sportswear, controllata da Ppr - non rinnoverà il proprio contratto, in scadenza a fine gennaio. Come precisa una nota ufficiale, "lascerà la società di comune accordo, per perseguire nuove opportunità di carriera".

 

Le tappe più significative dell'iter compiuto da Seiz all'interno di Puma sono la nomina a managing director, all'indomani della trasformazione dell'azienda in una European corporation, e la responsabilità affidatagli per il sourcing (seguito dalla World Cat) e per il supply chain management, con la qualifica attuale.

 

 

stats