Giovani talenti

Francesca Liberatore vince il concorso Dhl Exported e sfila a New York

La prima edizione del contest internazionale Dhl Exported ha premiato quattro giovani designer, permettendo loro di scegliere in quale capitale della moda sfilare per le prossime due stagioni. La vincitrice italiana scelta dalla giuria internazionale è Francesca Liberatore.

 

La stilista, che ha alle spalle esperienze negli uffici stile di Viktor&Rolf e Jean Paul Gaultier e dal 2009, dopo la vittoria del concorso Next Generation della Camera Nazionale della moda, è una presenza fissa a Milano Moda Donna e ha scelto di prendere parte alla fashion week di New York. A sfilare a Milano, invece, saranno i gemelli Nicholas e Christopher Kunz (Usa) del brand Nicholas K, mentre Hakaan Yildirium (Turchia) debutterà a Londra ed Henry Holland di House of Holland a Tokyo.



Il progetto, che nasce per sostenere i giovani creativi in un processo di internazionalizzazione del proprio brand, è stato ideato da IMG Fashion e Dhl, l'azienda di distribuzione espressa che dal 2008 è sponsor di Camera Moda. La Cnmi è stata coinvolta insieme al British Fashion Council e il Japan Fashion Week Organization, chiamati a scegliere quattro progetti tra 150 candidature da 36 Paesi.



«Da quando sono entrata alla Camera gli obiettivi più importanti sono l'internazionalizzazione e il sostegno ai giovani - ha detto l'a.d. di CNMI Jane Reeve durante la conferenza stampa - e questo premio centra esattamente questi due temi».



Oltre alla possibilità di sfilare fuori dai propri confini, i quattro premiati saranno affiancati nelle attività di marketing, media relation e digital, avranno un proprio e-commerce e una assistenza logistica ad hoc.

 

stats