Giri di poltrone

Sinv: nuovi incarichi per Sandra Spinacè ed entra Piero Persi

Riassetto nel management di Sinv. La società fondata da Ambrogio Dalla Rovere ha nominato direttore generale Piero Persi al posto di Sandra Spinacè (nella foto), che diventa ceo di Luca Roda, oltre che di Piazza Sempione.

 

«Siamo certi che il nuovo assetto organizzativo consentirà al gruppo di raggiungere nuovi importanti traguardi», ha commentato Dalla Rovere.

 

Da qualche tempo la sua azienda, con base a Schio (Vicenza), sta ridimensionando il business dalla produzione e distribuzione di abbigliamento in licenza (attualmente ha in portafoglio Love Moschino e Dirk Bikkembergs, ma in passato si è occupata di linee come See by Chloé, McQ Alexander McQueen e Dimensione Danza) alla gestione di brand di proprietà. Il marchio milanese di ready to wear femminile Piazza Sempione, in particolare, è stato rilevato nel marzo 2014. L'ingresso nel capitale della bresciana del menswear Luca Roda risale invece alla fine del 2008, con l'acquisizione del 40%, mentre oggi Sinv controlla la totalità del capitale. In più ha in portafoglio una quota di minoranza di Dirk Bikkembergs e il 30% della maison Moschino.

 

Sandra Spinacé era direttore generale di Sinv dal 2011 e amministratore di Piazza Sempione dall'acquisizione. Piero Persi ha lavorato per circa quattro anni da Slowear/Incotex come chief operating officer. Prima ancora è stato sei anni in Moncler, alla guida delle aree strategic planning, business development e investor relations. In più ha maturato sette anni nella consulenza per il segmento Fashion & Luxury Goods.

 

stats