Giri di poltrone

Terremoto in Bally: Hennessy lascia e Frei pensa a Mattiussi per lo stile

In attesa di conoscere il nome di chi prenderà il posto di Graeme Fidler e Michael Herz alla guida dello stile, in Bally si registra un altro scossone ai vertici: questa volta a lasciare la poltrona è il direttore globale del marketing e comunicazione, Victoria Hennessy. La scelta del nuovo stilista è imminente e spetterà a Manuel Frei, da circa un anno chief creative officer del marchio svizzero: tra i candidati ci sarebbe Alexandre Mattiussi.



A generare questo valzer di arrivi e partenze, l'ingresso alla fine del 2012 in Bally di Frei, ex direttore dell'edizione tedesca di Gq. La sua nomina - che prevede la supervisione di su design, visual merchandising, marketing communications and consumer marketing - si inserisce nelle operazioni di rinnovamento del brand, che dal 2010 sta attuando una strategia di riposizionamento.



 Il primo passo è stato quello di rinnovare lo stile con l'uscita di Fidler e Herz.  Secondo indiscrezioni, Frei avrebbe starebbe cercando uno o più nuovi designer. Praticamente certo l'arrivo di Mattiussi - che già presenta a Milano con il suo marchio maschile Ami - a partire dal prossimo autunno-inverno.

 

 

 

stats